-
  line
  Home page » Fissler » Interview:Davide Oldani
-
top

Interview:Davide Oldani

E' considerato uno dedi più importanti cuochi della cucina italiana..ha solo 40 anni ma vanta esperienze in prestigiosi locali italiani,francesi,inglesi...oggi,Davide  ha una sua creatura il D?O a Cornaredo,alle porte di Milano,un locale che gestisce con una filosofia manageriale che rispecchia la sua concezione culinaria:proporre una cucina dalto livello,innovativa ma che trova le sue basi nella tradizione,proponendo menù caratterizzati da prezzi più che competittivi...una sua scelta precisa quella del diovane chef,valorizzare la buona cucina,esaltare il gusto,lavorando sui sapori della nostra memoria ma innovandoli e giocando anche con i contrasti in grado di sollecitare nuove senzazioni gustative...ne deriva un'attenzione alla qualità delle materie prime che si declina,ad esempio,nell'utilizzare solo prodotti di stagione,mai ingredienti troppo costosi..."Volglio dar da mangiare agli "affamati""-spiega Davide Oldani-a coloro che sono curiosi,che vogliono sperimentare nuovi sapori e nello stesso tempo capire quello che stanno mangiando..il mio menù è sempre equilibrato mai ripetitivo,stò attento agli abbinamenti dei sapori ma anche agli aspetti nutrizionali...un'attenzione alla genuinità che traspare anche dall'arredamento del locale,un'ambientazione fatta di semplici tavolini,cotto e legno....e in cucina?..."Mi considero un artigiano,l'utilizzo esasperato della tecnologia non mi interessa,ma dò grande importanza agli strumenti per cucinare,in particolare al pentolame...per quanto riguarda la scelta dei materiali(rame..ghisa..acciaio..)dipende dalla tipologia di cottura che si intende utilizzare...personalmente utilizzo molto le pentole in acciaio Fissler che grazie alla qualità e ai dettagli,come lo speciale fonfo COOKSTAR,mi consentono di ottenere ottimi risultati in differenti preparazioni"...Davide Oldani non ha mai pensato di progettare la sua pentola?.."Ho già disegnato una collezione di piatti,l'Assiette D?O;che utilizzo anche nel mio locale e che presto verrà completata anche una linea di posate e da una collezione di bicchieri...credo che sarebbe molto stimolante cimentarsi nella progettazione di strumenti di cottura...chissà,magari un domani e potrebbe essere proprio con FISSLER.....

       

bottom